Ritorna

Trucco 15: dargli una possibilità di mettersi in valore

A causa dei suoi comportamenti inadeguati, il bambino con un disturbo dell'attenzione è spesso isolato dai suoi coetanei. Visto che si percepisce regolarmente come poco competente e bisognoso di aiuto, ha poche occasioni di essere fiero di sé. Queste opportunità, possono essergli fornite con dei piccoli accorgimenti.
Anche se un grande, a fine primo ciclo, prova ancora delle difficoltà in lettura, è probabilmente in grado di aiutare un più piccolo che sta iniziando a imparare a leggere.
O forse potrà avere una responsabilità che gli permetterà di sentirsi fiero di sé. Per esempio, perché non mettersi d'accordo con il portinaio per chiedergli di secondarlo nel suo lavoro durante l'ora di ricreazione? Non solo il bambino sarà fiero di essere diventato aiuto-portinaio, ma diminuiranno anche i problemi di comportamento durante la ricreazione. Il bambino non sarà privato di ricreazione perché insopportabile con gli altri, ma perché ha una responsabilità da adempiere che vale ben più che il piacere di andare a ricreazione con il rischio di essere coinvolto in un litigio.
Moltiplicando le occasioni di farsi lodare, il bambino si sentirà fiero di appartenere al gruppo degli allievi della classe. Sentirà che la sua persona è considerata di valore, pur avendo delle difficoltà di comportamento che obbligano l'adulto a canalizzarlo, riprenderlo e a volte anche sgridarlo.

Centro ergoterapia pediatrica, Bellinzona

Centro Ergoterapia Pediatrica (CEP)

info@ergoterapiapediatrica.ch
www.ergoterapiapediatrica.ch

CEP Bellinzona

Via G. Nizzola 7
6500 Bellinzona

Tel. +41 91 825 24 42

CEP Acquarossa

Casa ai Portici
6716 Comprovasco

Tel. +41 91 871 12 17

Torna su